Avr 07

Plaisir…

Je ne sais pas, vous, mais, moi, je m’amuse…

Les rubriques en cours s’enrichissent petit à petit…

La dernière publication m’a fait rêver…

Les quinze mots d’Alberto m’ont inspiré cette rue sombre… qui m’a fait penser à cette chanson un peu glauque de Jean-Roger Caussimon, sur une musique de Léo ferré…

Allez lire: Une strada, una notte… et, à la fin de votre lecture, écoutez la chanson en cliquant sur les deux derniers mots…

Toute ressemblance avec des personnages existant ou ayant existé ne serait qu’une coïncidence tout à fait involontaire… surtout en ces temps de débat législatif…

A la prochaine!

 

 

Avr 07

Una strada, una notte

Le quindici parole: La farmacia, finora, il chimico, cominciare, decollare, esatto, il domani, la digestione, la luna, invitare, l’incasso, silenzioso, scuro, la riunione, recarsi.

 

Una strade, Una notte.

La strada Amedeo Avogadro non era illuminata per lampioni.
L’unica luce era il bagliore verde della croce della farmacia che si trovava all’incrocio con il corso Antoine-Laurent Lavoisier… Una farmacia all’incontro di due chimici
Finora, non aveva percosse la strada Avogadro di notte…
Invitato a cena, le lasagne e il Bardolino mi promettavano una digestione sonnolenta…
E doveva decollare l’indomani mattina per ricarmi a Berlino,… Per una riunione…. di chimici
Avevo fretta di andare a letto…
Era la luna piena…
Il disco luminoso, fuggendo dalle nuvole, non esattamente nell’asse della strada, illuminava il marciapiede sul quale andavo…
L’altro era scuro
Il silenzio era pesante…
La strada era ancora lunga…
Tutto ad un tratto, una sorda angoscia cominciò a invadermi.
Mi ricordavo che il farmacista era stato assassinato per un drogato che l’aveva con l’incasso
Le suole delle mie scarpe non facevano rumore sul pavimento.
Eppure, sentii un botto, ritmato come un passo… che proveniva dal retro…
Mi girai, cercandone l’origine…
In un raggio di luna, emergendo dell’oscurità, vidi un riflesso che andava al ritmo del botto… un bastone bianco…,
Un cieco mi seguiva… senza saperlo…Era il destino?
Io creo che no… Non sono « Monsieur William »…

Avr 02

La Stampa 31 Mars 2016

La Stampa le 31 Mars 2016

Libia, pronti gli addestratori italiani…

Quest’articolo dichiara la situazione della Libia che è catastrofica per molte cose:

– la decadenza degli istituzioni, la disorganizzazione del l’esercito e delle forze di sicurezza, l’opposizione delle diversi fazioni, rendono più fragile il potere del attuale governo che è ridotto a fare affidamento su milizie.

– l’offensiva del Stato Islamico che spadroneggio a Sirte, cità natale di Gheddafi,

tutto questo provocando una crisi umanitaria molto grave.

Bisogna rimettere in ordine di motto l’esercitto e la polizia.

Il 15 Marzo, a Roma, nel vertice ONU sulla Libia, con trenta paesi, solamente due hanno assettato di mettere a disposizione del paese addestratori, 2500 da Italia e mille da Gran Bretagna.

Per leggere più:

http://www.lastampa.it/2016/04/01/esteri/limpegno-dellitalia-in-libia-pronti-addestratori-PHtH1sGE10rD8gXMzUHKmL/pagina.html

Piccola storia del pesce d’Aprile.

Il nostro professore Alberto la conosce certamente, lui che si interessa tanto a la storia, grande o piccola…

È une storia di calendario….

Perche il pesce? « Non è un animale intelligente, et poi… abboca all’amo« ….

A vedere il numero di persone che si fanno prendere, si potrebbe trovare una somiglianza tra il pesce e l’uomo (e…le donne…).

Ma questa situazione, forse, non è limitata al primo di Aprile: abbochiamo tanti e tanti agli ami di promesse non mantenute, informazioni più o meno false e molte altre cose…

Comunque, è una differenza tra il pesce e l’uomo: il pesce non può liberarsi dell’amo, mentre il uomo si…se vuole…

Per sapere più:

http://www.lastampa.it/2016/04/01/societa/perch-si-dice-pesce-daprile-XAyRrjI6o2i327jnBdh4XL/pagina.html

Maxi-truffa in Parma, su fondo di dialisi mai fatte…

Centinaia di dialisi, non fatte, ma fatturate… 60mila Euro… Questi soldi non erano perduti per tutti… due persone sono state arrestate.

Più dettagli su:

http://www.lastampa.it/2016/04/01/italia/cronache/centinaia-di-dialisi-mai-fatte-maxitruffa-a-parma-b6CjxImWYcyOx7nrvEmWVJ/pagina.html

 

Un  infermeria è accusata di avera uscito tredici pazienti…

Sulla photo del articolo, vediamo un carabiniere mostrando « in conferenza stampa una boccetta di eparina, il farmaco anticoagulante che, secondo le accuse, l’infermiera avrebbe usato sui suoi pazienti »

L’immagine di questa boccetta brandita mi ricorda altre boccette….per une bugia che ha costato la vita di centinaia di migliaia di persone…

Detto ciò, sono sorpreso per il modo usato, se le accuse sono accertate. Per uscire una persone con eparina, l’infirmeria avrebbe dovuto usare alte dosi. Le conseguenzi de queste dosi sarebbe stato emorragie che potevano non passare inosservate.

A leggere su:

http://www.lastampa.it/2016/04/02/italia/cronache/renato-di-biagio-su-mia-moglie-fango-e-veleni-non-lei-linfermiera-killer-xpwNjaJaZFWJofYrsRDYnM/pagina.html

Avr 01

Aggiunte del 01 Aprile 2016

Ecco le aggiunte de questo giorno: En savoir plus »

Avr 01

Campana a sera, G.A. CESAREO

 Ecco un poema,

la sua analisi grammaticale

et una proposta di traduzione.

En savoir plus »

Mar 31

Accord avec une liste de noms

Nel articolo « Cinque pasti… Bambini…Anziani« , si trovano due occorrenze: En savoir plus »

Mar 31

Corrections

Tre articoli sono stati corretti oggi: En savoir plus »

Mar 27

Un giorno, un giornale… Una nuova rubrica

Un Giorno, un giornale…È una nuova rubrica.

Ogni venerdi, sceglierò un giornale italiano per fare una » rassegna »

In realtà, non sarà una « rassegna di stampa », ma piuttosto una « rassegna d’articoli »… En savoir plus »

Mar 25

L’osservatore Romano, il venerdi 24 Marzo 2016.

Un giorno, Un Giornale…

Questo è il mio primo lavoro « giornalistico ».

Spero continuare con, ogni volta, un giornale differente. En savoir plus »

Mar 24

Cinque pasti…Bambini… Anziani.

Cinque pasti… Bambini… Anziani.

Sei, cinque, quatro quattro, tre, quatro quattro, cinque…

È cosi l’evoluzione del numero dei nostri pasti per giorno nel corso della nostra vita. En savoir plus »

Articles plus anciens «